Il cambiamento non si ferma! Parte la nuova stagione della partecipazione nei quartieri.

    Nonostante la gravità della pandemia e le sue imprevedibili evoluzioni, il cambiamento non si ferma! Qua-Quartiere bene comune torna a lavorare nei quartieri con i Laboratori di cittadinanza. Cambiano i modi di partecipare – online – ma non la voglia di lavorare insieme per il bene comune.

    Dopo il questionario collaborativo “Reggio Emilia come va?”, dopo il bando “I quartieri ripartono” a sostegno di nuovi progetti di prossimità, eccoci finalmente a lavorare “sul campo”, quartiere per quartiere, insieme con cittadini e associazioni. Un approdo importante che apre una nuova stagione di partecipazione.

    Cambia la metodologia, non gli obiettivi

    Possiamo attraversare questa transizione con le modalità che i tempi ci impongono, distanti fisicamente, ma certi che sapremo “ritrovarci” e fare tesoro della ritrovata attenzione alle cose che contano davvero, per le quali vale la pena impegnarsi. Tra queste, la qualità del nostro vivere quotidiano.

    Per garantire a tutti di partecipare in sicurezza, i Laboratori di cittadinanza sono organizzati attraverso momenti di discussione online. Per facilitare i lavori, abbiamo lavorato dietro le quinte per svolgere una analisi approfondita delle diverse realtà e “disegnare” delle mappe, che abbiamo raccolto negli “Atlanti”.

    Sulla base di questi dati proponiamo quelli che, secondo noi, sono i bisogni principali, le “sfide” da affrontare. L’obiettivo è la condivisione delle “sfide” che abbiamo individuato per ogni ambito territoriale e confrontarsi sui bisogni del quartiere, per poi individuare insieme soluzioni collaborative.

    Quali sono i bisogni del tuo quartiere? Hai un’idea o soluzioni da proporre? Fatti avanti, iscriviti al Laboratorio di riferimento del tuo quartiere, perché è lì che puoi condividere le tue buone idee e metterle al servizio della comunità. Insomma, puoi diventare protagonista di un cambiamento positivo.

    Partecipare in tre facili mosse

    Sì anche anche a noi dispiace non potervi accogliere fisicamente, ma vediamo il lato positivo, partecipare è facile e richiede tre semplici mosse:

    1 individua il tuo ambito territoriale a questa pagina del sito del Comune;

    2 scopri le sfide che abbiamo individuato per il tuo ambito territoriale e le date degli incontri;

    3 iscriviti al gruppo che più ti interessa attraverso il link di iscrizione.

    Fatto? Ci vediamo online, a presto!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    8 − 5 =