Una piazza, un simbolo

Un dialogo fruttuoso tra cittadini e Comune

Del quartiere di Villa Sesso  abbiamo già raccontato molte cose, soprattutto ciò che ruota attorno al Centro Sportivo e al bar “Coffee Dream”, i principali luoghi di aggregazione della frazione per ragazzi e adulti.

Ma c’è un progetto, ancora tutto in divenire, che si sta sviluppando: la riqualificazione di piazza Leo Valiani, che è solo una delle azioni realizzate qui con il contributo dei cittadini e contenuto nell’accordo di cittadinanza firmato lo scorso dicembre.

Adriano Catellani – vicepresidente del centro sportivo e cittadino “più che attivo” – è uno dei protagonisti di questo percorso e, insieme ad altri cittadini, ha collaborato nel definire gli interventi prioritari.

La piazza esiste già da molto tempo -si parla dei primi anni ’90- nata in concomitanza con la costruzione di circa duecento alloggi popolari e con l’obiettivo di diventare il luogo di aggregazione del quartiere, complice lo spazio verde che la circonda, ma finita per essere un semplice parco frequentato di tanto in tanto.

“Negli ultimi anni si sta cercando un modo di riqualificarla e riportarla al centro della vita del quartiere. Tutto questo – racconta Adriano – attraverso un percorso che ha coinvolto i cittadini: sono stati ascoltati i bisogni e i problemi dei residenti e si è cercato di trovare delle soluzioni concrete. In questo modo si è riattivato un dialogo che, dopo la chiusura delle circoscrizioni, si era allentato”.

Rispetto all’area della piazza, le problematiche emerse come priorità, sono state la messa in sicurezza del percorso scuola-palestra e l’introduzione di nuove dotazioni necessarie per potenziarne l’uso e la fruibilità. Detto fatto: i lavori sono partiti alla fine del mese di agosto con l’obiettivo di realizzare quello che è stato deciso insieme per contribuire a migliorare la qualità della vita della frazione.

La piazza, quindi, come un luogo che ritorna ad essere sicuro e centrale per la frazione e che diventa così il simbolo di una cittadinanza attiva, consapevole dei propri spazi e determinata a partecipare per migliorarli.

Ottavia Dallaglio
Foto: Federico Contini

Scopri i contenuti del progetto dedicato a piazza Leo Valiani all’interno dell’Accordo di Cittadinanza di Villa Sesso .

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *