Chi partecipa, decide!

L’elezione del nome per il parco “senza nome” di Rosta Nuova

“Giusy, per me un caffè macchiato!”. “Posso prendere la Gazzetta?” “Mi scusi, può alzare un attimo il volume del televisore? Non riesco a sentire l’intervista!” Scene da bar di un lunedì mattina di inizio dicembre. Dialoghi tra avventori ancora assonnati alla ricerca di un caffè per iniziare al meglio la nuova settimana, tra i commenti all’ultima tornata referendaria e alle partite della domenica. Il bar di quartiere di Rosta Nuova è il luogo ideale per trovarsi a parlare di comunità e partecipazione.approfondisci »

Fate largo ai bambini

Divertimento e condivisione alla ludoteca itinerante della Rosta Nuova

“Guarda, ti stanno osservando i Beatles!” “Ma non sono i Beatles!” “Ah no? E chi sono allora?” “Non lo so, sono due signori”. Elena e Thomas sono due fratelli di circa dieci anni. Stanno giocando con la pasta di sale e, tra una formina a stella e una manciata di farina che va a finire dritta sui pantaloncini puliti -per la gioia della mamma che li guarda un po’ distratta – commentano le figure che li circondano. I due fratelli stanno giocando al parco “Il Noce Nero”, quartiere Rosta Nuova, accanto al cinema Rosebud. Le figure di cartone indicate da Elena e Thomas sono delle installazioni raffiguranti i Blues Brothers che, insieme a Jack Sparrow e Charlie Chaplin, osservano le gesta dei bambini intenti a divertirsi alla ludoteca itinerante della cooperativa sociale Giro del Cielo.approfondisci »