Parco Nilde Iotti, non è che l’inizio

Prosegue il percorso di riqualificazione con la firma del nuovo Accordo di Cittadinanza.

“Abbiamo colto questa occasione per contribuire a dare una vocazione a Parco Nilde Iotti – così mi racconta Daniela, una delle organizzatrici delle tante attività che ormai da mesi stanno dando nuova vita al Parco – Volevamo partecipare alla sua riqualificazione con ciò che potevamo dare nel nostro piccolo”.approfondisci »

La riscoperta di Parco Nilde Iotti

Un percorso botanico per valorizzare il verde reggiano

“Tutti dicono di amare il verde infatti, ma quanti possono dire di conoscerlo veramente?”, così scherza cordialmente lo scrittore ed ex Professore Ugo Pellini. “La riqualificazione di questo parco – continua – ci ha dato la possibilità di farlo conoscere a tutti, di raccontare la grande biodiversità che lo caratterizza”.approfondisci »

Piantiamo le idee

Si entra nel vivo col laboratorio urbano di Parco Nilde Iotti

Irene è una giovane mamma allegra e solare. Abita nei pressi del parco Nilde Iotti e spesso le capita di attraversalo in bici con la sua famiglia. Ama tanto il verde ed è piena di idee su come valorizzare quell’angolo cittadino che tanto frequenta. Decide così di presentarsi venerdì 10 marzo in sala Zavattini, zona Pieve Modolena, per partecipare al terzo incontro di co-progettazione del laboratorio urbano di parco Nilde Iotti, insieme a tanti altri cittadini, alle associazioni del territorio e agli architetti di quartiere del Comune che seguono in prima persona il progetto.approfondisci »

Il cuore verde dei volontari ecologici

Una vita tra parchi e orti urbani.

Claudio Massari è uno dei volontari del verde della zona sud di Reggio Emilia. Insieme a lui tante altre persone curano lo stato dei parchi del quartiere, mantenendoli puliti e accoglienti per tutta la cittadinanza. “Abbiamo la fortuna di conoscerci e quando dobbiamo fare un intervento importante in un’area – afferma Claudio – uniamo le forze. Così è stato anche per la grande nevicata del 2015, quando l’operazione richiedeva molte persone”.approfondisci »

Le giornate green di Cella

Come riscoprire il territorio prendendosi cura dell'ambiente

“Mi sono svegliato questa mattina alle 7:30 e con i miei amici ho raccolto oggetti di plastica e alluminio nel parco”, è iniziato così lo scorso giovedì per Endri. Ha da poco finito la quinta elementare e nonostante sia in vacanza si è alzato presto per partecipare all’iniziativa “Puliamo Cella” insieme a molti altri bambini del campo estivo della frazione.

approfondisci »