Fate largo ai bambini

Divertimento e condivisione alla ludoteca itinerante della Rosta Nuova

Fate largo ai bambini

“Guarda, ti stanno osservando i Beatles!” “Ma non sono i Beatles!” “Ah no? E chi sono allora?” “Non lo so, sono due signori”. Elena e Thomas sono due fratelli di circa dieci anni. Stanno giocando con la pasta di sale e, tra una formina a stella e una manciata di farina che va a finire dritta sui pantaloncini puliti -per la gioia della mamma che li guarda un po’ distratta – commentano le figure che li circondano. I due fratelli stanno giocando al parco “Il Noce Nero”, quartiere Rosta Nuova, accanto al cinema Rosebud. Le figure di cartone indicate da Elena e Thomas sono delle installazioni raffiguranti i Blues Brothers che, insieme a Jack Sparrow e Charlie Chaplin, osservano le gesta dei bambini intenti a divertirsi alla ludoteca itinerante della cooperativa sociale Giro del Cielo.

Riappropriarsi di spazi comuni e dare opportunità ai bambini di giocare sull’erba fresca e sotto un cielo limpido estivo, in maniera informale, aperta e libera. Questo è lo scopo della ludoteca itinerante. Incontro Cecilia, la responsabile del progetto, nel pomeriggio d’inaugurazione. “Ci troviamo tutti i martedì, dalle 5 alle 7 di sera, fino al 9 agosto. Quello che ci preme è dare qualcosa in più ai bambini e ai genitori che frequentano il parco, che non sia la semplice altalena. In più collaboriamo coi centri sociali; è un modo per rendere più viva anche la loro realtà”. Cecilia non fa in tempo a finire il discorso che Beatrice, 6 anni, le salta addosso con le mani sporche di tempera; Tommaso invece si avvicina timidamente per mostrarle il suo disegno.

“La nostra cooperativa si occupa di educazione per bambini e ragazzi ad ampio spettro e l’obiettivo che ci siamo posti è quello di essere presenti attivamente sul territorio, portando avanti progetti con scuole, parrocchie e servizi sociali, e rimanere flessibili per dialogare con tutti.”  Le chiedo qual è la soddisfazione più grande. “Vedere ogni giorno dei piccoli miracoli, ragazzini che avrebbero tutti i motivi per arrabbiarsi con il mondo e che invece, nonostante tutto, mettono in campo risorse incredibili per prendersi cura di sé e degli altri”.

In fondo si sa, dai bambini abbiamo molto da imparare. Luca, più grande, insegna alla piccina Greta a stendere la pasta di sale per fare una torta. Quando si gioca basta poco per socializzare e accogliere; date loro un pennello e una tela e vi porteranno il cielo su un prato di città. A noi adulti e ai volontari di Giro del Cielo il compito di renderlo possibile.

Alessandro Melioli
ph. Federico Contini

Ascolta il podcast della puntata #5 di Rumore web e scopri i contenuti dell’Accordo di Cittadinanza di Buco del Signore, Pappagnocca e Rosta Nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *