L’angolo segreto di Gavasseto

Non c'è bisogno di andare lontano per ritrovarsi in un'oasi di pace

Cosa ci fanno qualche centinaio di persone una domenica mattina al fontanile di Gavasseto? Ma soprattutto, cos’è il fontanile che si trova in quest’angolo di città?

Anna Maria Pergetti, maestra delle elementari di Gavasseto, saluta il mio arrivo con un ampio sorriso da sotto il grande cappello di paglia che la ripara dal sole, circondata dai suoi alunni che le mostrano i loro disegni. Domenica infatti si è svolta qui la festa della scuola, ma in realtà è molto di più!approfondisci »

A Pieve si riparte dal verde

Integrazione e manutenzione del verde nei parchi del Modolena

Pietro Capelli vive a Pieve Modolena. Nella vita amministra l’autocarrozzeria omonima, nella quale si reca ogni giorno per assistere i suoi clienti. Insieme al suo team di lavoro si occupa di recuperare e ridare una seconda vita alle automobili danneggiate. La riparazione per lui è una vera e propria arte, è un prendersi cura di un mezzo che necessita di un nuovo inizio dopo tanti anni di incuria. Smessi i panni lavorativi, Pietro continua la sua opera di assistenza svolgendo volontariato a Pieve. Un impegno che gli permette di prendersi cura della propria frazione attraverso tante iniziative, proprio come fa con la sua autocarrozzeria. Come, per esempio, ripulire gli spazi verdi lungo il torrente Modolena grazie ad un’equipe di lavoro del tutto eccezionale.approfondisci »

Ciak! A Masone si gira

Un corso di videomaking al Centro Sociale Primavera

“Ripensare il Centro Sociale Primavera in una prospettiva più giovane, sfruttando il  linguaggio dei ragazzi e creando contenuti che siano sia educativi sia sociali per favorire l’aggregazione”. Questo l’obiettivo che si è posta Alessandra Caprari di Coopselios, cooperativa che ha vinto il bando per fare del Centro Sociale di Masone un luogo di incontro aperto a tutti.approfondisci »

Facce da inaugurazione

L'inaugurazione di "Facce dai quartieri"? Un successo grazie a voi.

Venerdì 5 maggio ha inaugurato “Facce dai quartieri“, la mostra fotografica di Federico Contini, che racconta attraverso le immagini, i volti e le storie di alcuni dei protagonisti dei progetti nei quartieri, pubblicati su Quaderno. Un’esposizione per mostrare al popolo di Fotografia Europea l’impegno dei cittadini che volontariamente decidono di dedicarsi al proprio quartiere per viverlo al meglio e insieme a tutta la cittadinanza. Il vernissage di “Facce dai quartieri” coincide con il periodo di lancio del nostro blog Quaderno che, proprio un anno fa, inaugurava proponendo le prime storie dai quartieri di Reggio Emilia.approfondisci »

Facce dai quartieri

Una mostra fotografica dedicata ai protagonisti dei QUArtieri.

Da venerdì 5 maggio a sabato 8 luglio, spazio KM129 ospita la mostra fotografica ‘Facce dai QUArtieri‘, che racconta i quartieri della città attraverso i volti dei protagonisti delle nostre storie.

Le immagini sono di Federico Contini, i testi di Chiara Ugosetti, Ottavia Dallaglio e Alessandro Melioli di Rumore Web.

Vi aspettiamo numerosi all’inaugurazione, venerdì 5 maggio alle 19.30!

La mostra, organizzata all’interno del Circuito OFF di Fotografia Europea 2017, è realizzata con il contributo di Coopselios.

Una frazione che…scatta!

Convivialità e cura del territorio nell'aperitivo rurale di Gavassa.

“Massimo vieni qua, ti presento questi ragazzi che vorrebbero intervistarti. È per via del primo premio “Scatta il Cammino!”.
Gavassa. Tardo pomeriggio. È venerdì e ci troviamo presso l’azienda agricola “Borghi Renato”. Il cortile del podere ospita già decine di persone. Persone intente a preparare banchetti per esporre i frutti del loro lavoro agricolo. Persone indaffarate ad allestire pannelli con foto e mappe del territorio. Persone che scambiano chiacchiere, raccontando ai propri amici gli avvenimenti della settimana lavorativa appena trascorsa. Si respira aria di convivialità. Un piccolo-grande evento per far incontrare produttori agricoli e abitanti, accomunati tutti quanti dalla volontà di prendersi cura del loro territorio. Sono inoltre presenti gli architetti di quartiere che raccontano le ultime novità riguardo ai percorsi ciclopedonali della zona.approfondisci »