A Rosta Nuova il parco è “Senza Nome”

Uno spazio verde dedicato a tutta la comunità.

“Ho votato Parco Senza Nome perché ormai per noi si chiama così, e poi in questo modo ognuno può dare a questa zona verde il nome che preferisce”. Il voto è segreto, ma così una mamma delle scuole Anna Frank e Renzo Pezzani svela la sua preferenza per la denominazione del Parco tra via Wybicki, via Martiri del 1831 e via Manara.approfondisci »

Piantiamo le idee

Si entra nel vivo col laboratorio urbano di Parco Nilde Iotti

Irene è una giovane mamma allegra e solare. Abita nei pressi del parco Nilde Iotti e spesso le capita di attraversalo in bici con la sua famiglia. Ama tanto il verde ed è piena di idee su come valorizzare quell’angolo cittadino che tanto frequenta. Decide così di presentarsi venerdì 10 marzo in sala Zavattini, zona Pieve Modolena, per partecipare al terzo incontro di co-progettazione del laboratorio urbano di parco Nilde Iotti, insieme a tanti altri cittadini, alle associazioni del territorio e agli architetti di quartiere del Comune che seguono in prima persona il progetto.approfondisci »

Scatta quando vedi il verde

Cura dell'ambiente e mobilità dolce nel laboratorio fotografico di Massenzatico

“Mamma guarda, queste margherite sono per te!” È un calda e soleggiata domenica mattina di inizio marzo e ci troviamo immersi nel verde del centro sociale “La Paradisa” di Massenzatico. Un bambino sta raccogliendo i primi fiori primaverili spuntati qua e là tra le altalene e le siepi, mentre la madre lo guarda all’opera con un libro in mano, seduta su una panchina poco distante. Gli spazi verdi sono un patrimonio importante per una comunità. Qui a Massenzatico, così come nelle frazioni limitrofe di Gavassa e Pratofontana, sono consapevoli che è necessario un impegno costante per prendersene cura. Diversi cittadini sono attivi in prima persona per la tutela del territorio: parliamo di Lorenzo Bondioli e Giorgio Borghi, organizzatori dell’iniziativa “Scatta il Cammino“, in programma questa domenica.approfondisci »